venerdì 31 ottobre 2014

Attenzione! Avviso importante


Cari amici del Quadrotto,

vi informiamo che a causa di un problema alla linea telefonica, non è al momento possibile mettersi in contatto con la redazione. Stiamo già provvedendo a risolvere il guasto, nel frattempo potete scriverci un'email a info@ilquadrotto.it o contattarci tramite il nostro profilo facebook. 
Ci scusiamo per l'inconveniente.


consulenza gratuita per autori




giovedì 30 ottobre 2014

#Unlibroèunlibro per abbassare l'Iva sugli ebook


Gli ebook sono ormai una realtà affermata. Sono lontani i tempi in cui si sosteneva l'irrinunciabilità del profumo della carta e i libri digitali venivano visti dall'editoria come il Male Assoluto. In Italia, tuttavia, il mercato degli ebook è fermo al 3% e malgrado i numeri incoraggianti la crescita procede troppo lentamente. Proprio per questo motivo è significativo che la campagna #Unlibroèunlibro nasca proprio in Italia, promossa dall'AIE (Associazione Italiana Editori). Presente sul web già da diverso tempo con una pagina Facebook e un account Twitter, l'iniziativa si propone di radunare il mondo del libro - editori, lettori, scrittori, bibliotecari, librai e professionisti del settore - e discutere insieme della necessità di superare definitivamente la dicotomia cartaceo-digitale. Perché un libro è un libro, appunto, a prescindere dal formato. O almeno così dovrebbe essere.

consulenza gratuita per autori

mercoledì 29 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Mentre Ken Follett non accenna a lasciare il gradino più alto, nella top 10 dei best seller italiani rispetto all'ultimo aggiornamento si registra l'ingresso trionfale di Zerocalcare e la lenta discesa di John Green. Scopriamo l'intera classifica stilata per Tuttolibri con i dati raccolti da Nielsen Bookscan dal 12 al 18 ottobre.

1) Ken Follett, I giorni dell'eternità, Mondadori
Dopo cinque settimane, il terzo capitolo della Century Trilogy mantiene lo scrittore britannico fieramente in testa alla classifica dei libri più venduti, seppur con un fisiologico calo di vendite. Dopo aver attraversato la prima metà del Novecento con La caduta dei giganti e L'inverno del mondo, in questo terzo appuntamento è la Guerra Fredda a essere protagonista della storia, conducendo il lettore fino al crollo del muro di Berlino.

2) Marco Malvaldi, Il telefono senza fili, Sellerio
Subito dopo il collega britannico, Malvaldi si tiene stretto il secondo posto con il suo nuovo romanzo dell'apprezzata serie del BarLume, che con Il telefono senza fili giunge al quinto titolo raccontando il mistero della scomparsa di Vanessa Benedettini. Dopo un furioso litigio col marito, della donna non si hanno più tracce, eppure qualcuno giura di aver visto il marito trasportare uno strano baule.

3) Camilla Läckberg, Il guardiano del faro, Marsilio
Annie sta guidando a gran velocità lungo la strada che collega Stoccolma alla costa occidentale. Ha le mani sporche di sangue e sta fuggendo insieme al figlio verso Gråskär, nell'isola dove la sua famiglia possiede una vecchia casa, l'unico posto in cui si sente al sicuro, rassicurata dalla presenza leggendaria degli spiriti dei morti. A farle visita, però, si reca un dirigente del settore delle finanze del comune, che in seguito viene trovato morto, ucciso con un colpo di pistola alla nuca. Un caso spinoso che ancora una volta dovrà essere affrontato dall'ispettore Patrik Hedstrom insieme alla scrittrice Erica Falck, protagonisti della fortunata serie della scrittrice svedese inaugurata con La principessa di ghiaccio.

4) John Green, Colpa delle stelle, Rizzoli

5) Donato Carrisi, Il cacciatore del buio, Longanesi

consulenza gratuita per autori

martedì 28 ottobre 2014

Consigli di... agenti letterari


Se fino a qualche anno fa era poco conosciuta, oggi la figura dell'agente letterario è senza dubbio molto più nota. Alcuni di essi vengono dipinti come veri e propri squali dell'editoria, il cui unico intento è il guadagno, il successo commerciale. Va invece ricordato che un agente letterario degno di questo nome è anzitutto un esperto in materia di scrittura e di storie. I suoi consigli, dunque, possono essere molto preziosi.

Study other writers
Malgrado la presunta originalità che crederete di riconoscere a ciò che avete scritto, sarà sempre bene ricordare che probabilmente non siete gli unici ad averlo fatto e che in circolazione c'è già qualcosa di simile. Non uguale in tutto e per tutto, chiariamoci, ma sicuramente simile. Il vostro compito è trovare le opere già pubblicate che somigliano alla vostra, leggerle, analizzarle e smontarle pezzo dopo pezzo, imparando da esse tutto ciò che può esservi utile per migliorare ed eventualmente non ripetere gli errori che credete di aver individuato. Per entrare a far parte di un contesto, bisogna averlo studiato da cima a fondo. Parola di Jill Marsal.

Go to writers’ conferences!
Che non basti saper scrivere bene per diventare degli scrittori affermati è cosa nota. Il fattore sociale è di indiscutibile rilevanza e lo è ancor di più nel momento in cui ancora non avete raggiunto l'agognato successo e cominciate a muovere i primi passi nel mondo dell'editoria. In questa fase, secondo Elizabeth Evans è di primaria importanza frequentare gli ambienti giusti. Presentazioni, conferenze, fiere, incontri dove poter ascoltare scrittori e professionisti dell'editoria. Vedere come si fa e, ancora più importante, stringere qualche contatto che potrà esservi utile nell'immediato futuro.

consulenza gratuita per autori

lunedì 27 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti nel Regno Unito


Prosegue il nostro aggiornamento sulle classifiche estere, per mantenerci aggiornati su tutti i movimenti editoriali e le novità al di fuori dei confini nazionali. Oggi ci affidiamo alla classifica di Amazon UK per scoprire quali sono le preferenze dei lettori nel Regno Unito.


1) David Walliams, Awful Auntie
Dopo diverse settimane, la storia di Zia Alberta e del suo strano gufo è ancora in testa alla classifica dei bestseller britannici. David Walliams, conosciuto soprattutto per la sua carriera di attore, dal 2008 si dedica alla narrativa per l'infanzia con discreto successo. Dopo i primi due libri illustrati da Quentin Blake, The Boy in The Dress e Mr Stink, ha proseguito questa particolare esperienza insieme al disegnatore Tony Ross. Nel 2012 grazie al suo Ratburger è stato candidato per il "Children's Book of the Year" ai National Book Awards e ora continua a togliersi parecchie soddisfazioni anche con la sua eccentrica zia.

2) Lynda Bellingham, There's Something I've Been Dying to Tell You
Volto molto noto della televisione britannica grazie al suo ruolo nella serie Oxo Family, Lynda Bellingham è scomparsa lo scorso 19 ottobre, sconfitta dal cancro. La sua autobiografia è stata pubblicata poco prima della sua morte e rappresenta il suo secondo impegno con la scrittura, dopo l'uscita nel 2010 di Lost and Found in cui raccontò la propria vita e la propria carriera.

3) Russell Brand, Revolution
Conduttore radiofonico, televisivo, attore, cantante, doppiatore, produttore cinematografico e anche scrittore. Russell Brand si presenta al pubblico con un libro-provocazione, in cui si scaglia contro i poteri precostituiti, dalla Fox alla BBC, bersagliando l'ipocrisia dei governi e della politica. Con ironia, prova a sostenere che una vera alternativa è possibile e che finora è stata solo celata, tenuta nascosta per spegnere sul nascere ogni tentativo di rivoluzione.

4) C.J. Sansom, Lamentation (The Shardlake Series)

5) Gillian Flynn, Gone Girl

consulenza gratuita per autori

venerdì 24 ottobre 2014

Guida alla lettura: Patricia Cornwell


Torna il nostro appuntamento con "Guida alla lettura". Oggi vi proponiamo un approfondimento sull'opera della celebre scrittrice americana Patricia Cornwell, autrice della ventennale serie di romanzi di Kay Scarpetta.

Patricia Daniels Cornwell, nata a Miami nel 1956, fu sconvolta dal prematuro abbandono del padre, che lasciò moglie e figli per raggiungere la sua segretaria. La sua fu un'infanzia tutta in salita. A causa delle crisi depressive, la madre lasciò lei e i suoi due fratelli ai vicini di casa, i quali poi li affidarono a Manfred e Lenore Saunders. La Cornwell in seguito insisterà molto sul difficile rapporto con la madre adottiva. A diciotto anni fu ricoverata per un'anoressia nervosa e quando uscì lasciò il Tennessee per trasferirsi in North Carolina, dove si laureò nel 1979 in Letteratura Inglese. Qui conobbe Charles L. Cornwell, l'uomo di diciassette anni più vecchio che divenne suo marito e da cui prese il cognome utilizzato per firmare tutti i suoi romanzi, anche in seguito al divorzio.

consulenza gratuita per autori

giovedì 23 ottobre 2014

Tom Hanks diventa scrittore. Sul New Yorker

Ha fatto parlare parecchio (e forse lo scopo era anche quello) il debutto del premio Oscar Tom Hanks nei panni di autore di racconti nel numero di questa settimana del New Yorker, la più prestigiosa rivista letteraria statunitense, quella che ha dato i "natali" a Salinger, Alice Munro, George Saunders, Haruki Murakami, Richard Yates e moltissimi altri.

Proprio l'illustre lista di autori di short stories per la rivista newyorkese ha fatto storcere il naso per l'improvvida aggiunta della star hollywoodiana, anche se va detto che già da tempo il New Yorker si è aperto a collaborazioni più "pop", come quelle con star televisive tipo Tina Fey o Steve Martin. Ma, al di là delle considerazioni sull'opportunismo, com'è il racconto di Tom Hanks?

Intitolato "Alan Bean plus Four", è una storia ironica e surreale ambientata in un futuro imprecisato ma molto vicino a noi (o un presente ucronico) in cui ci si può costruire in casa un'astronave. È quello che fa il protagonista del racconto assieme a tre amici, che annoiati decidono di fare un giro attorno all'orbita lunare sull'astronave fatta in casa e chiamata Alan Bean, in onore di uno degli astronauti della misconosciuta missione Apollo 12 (per intenderci, la seconda ad atterrare sulla luna, riportando immagini decisamente migliori, ma oggi praticamente ignorata a vantaggio dell'Apollo 11).

Il tono del racconto è brillante e scorrevole, almeno nella prima parte in cui il narratore presenta la simpatica combriccola di amici, riesce a rendere verosimile l'ambientazione e permette al lettore di calarsi nell'atmosfera senza porsi troppe domande. Andando avanti il ritmo cala, fino al finale anticlimatico con il ritorno sulla terra e il ribadire che nessuno si ricorda più di Alan Bean.

consulenza gratuita per autori


mercoledì 22 ottobre 2014

Libri in uscita in Italia: 27 ottobre - 3 novembre


Sylvia Day, Marito amante
Oltre venti romanzi all'attivo tradotti in più di quaranta paesi, candidata come miglior autrice del 2013 da Goodreads e numero 1 nella classifica del New York Times dei bestseller internazionali. Questi dati bastano da soli per presentare Sylvia Day, che torna a breve in libreria con un nuovo romanzo dove i protagonisti sono la mondanità, il lusso e i matrimoni di convenienza messi in piedi per tenere a bada i pettegolezzi dell'alta società, in una Londra dove a muoversi sulla scena ci sono Lady Isabel Pelham e il marchese Gerard Faulkner, una coppia a dir poco "scandalosa".
Mondadori, pp. 200, 14,90 euro. In uscita il 28 ottobre

Licia Troisi. Le storie perdute. Cronache del mondo emerso
A dieci anni dal folgorante esordio che l'ha resa la regina indiscussa del fantasy italiano, Licia Troisi ripropone una storia ambientata nel Mondo Emerso. Le epiche vicende di Nihal contro il Tiranno continuano a echeggiare, tramandate di padre in figlio. Un misterioso cantastorie, in una notte d'inverno, si appresta però a raccontare tre storie che fin qui non sono mai state narrate nelle Cronache, dall'infanzia di Nihal prima del suo incontro con Livon a un ultimo e sconvolgente segreto.
Mondadori, pp. 300, 20 euro. In uscita il 28 ottobre

consulenza gratuita per autori

martedì 21 ottobre 2014

Consigli di... Nobel


In occasione dell'assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura 2014 a Patrick Modiano, abbiamo pensato a una puntata speciale della nostra seguitissima rubrica di consigli letterari. Quest'oggi, per i Five Tips, ci affideremo perciò alle parole di alcuni scrittori consacrati dall'Accademia di Svezia. 

A writer is somebody for whom writing is more difficult than it is for other people
A pronunciare questa ormai celebre frase fu Thomas Mann (vincitore del Nobel nel 1929). Andando contro il luogo comune, l'autore tedesco afferma sostanzialmente che la scrittura deve essere un processo difficile, complicato. Se risultasse semplice, è probabile che non sarebbe vera scrittura o che i risultati ottenuti possano essere deludenti. Scrivere è dunque un lavoro duro, per il quale bisogna essere preparati. Chi crede di trovare una strada in discesa in virtù delle proprie capacità o di un ipotetico status di "scrittore" rischia di trovare brutte sorprese.

Take what you need from other writers
Con queste parole di certo William Faulkner (vincitore del Nobel nel 1949) non sta invitando a fare razzia delle opere altrui. Facendo appello a una presunta "amoralità" degli scrittori, il messaggio che vuole comunicare è semplice: si può prendere spunto dagli altri autori, attingendo a ciò che ci piace nelle altre storie, purché lo si faccia apertamente e onestamente, mirando a ottenere qualcosa di valido. Non squallidi furtarelli letterari, dunque. L'obiettivo è la qualità. Raggiungendola, si può solo sperare che qualcun altro si ispiri a noi per fare altrettanto, alimentando il meccanismo.

consulenza gratuita per autori

lunedì 20 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Torniamo a dare uno sguardo a quello che succede nelle nostre librerie. Nella top 10 dei libri più venduti in Italia, Ken Follett rimane fermo al primo posto, ma scendendo di qualche gradino si incontrano novità decisamente interessanti. Ecco la classifica stilata da Nielsen Bookscan per Tuttolibri, con i dati raccolti dal 5 all'11 ottobre.

1) Ken Follett, I giorni dell'eternità, Mondadori
Per la quarta settimana consecutiva, il terzo e ultimo capitolo della Century Trilogy si piazza al primo posto. Ken Follett non sembra avere rivali capaci di spodestarlo, non al momento. I giorni dell'eternità, dopo il tratto percorso dai due precedenti romanzi, conduce il lettore nella seconda metà del Novecento, per confrontarsi con i fatti storici più salienti, nel bel mezzo della Guerra Fredda.

2) Marco Malvaldi, Il telefono senza fili, Sellerio
La cosiddetta serie del BarLume, che comprende diversi romanzi tutti pubblicati da Sellerio (La briscola in cinque, 2007; Il gioco delle tre carte, 2008; Il re dei giochi, 2010; La carta più alta, 2012) si aggiorna con una nuova storia, la quinta. Anche stavolta i vecchietti frequentatori del BarLume avranno pane per i loro denti. La calma apparente viene infatti interrotta dall'arrivo in paese di due coniugi, ufficialmente separati eppure conviventi. Un mantenimento esentasse sborsato dal marito a beneficio della moglie fa scattare un'indagine per truffa, ma la faccenda si complica quando la donna sparisce nel nulla. Qualcuno giura di aver visto il marito trascinare un baule dalle dimensioni molto sospette...

3) John Green, Colpa delle stelle, Rizzoli
Pur avendo perso posizioni, il romanzo di John Green si mantiene sul podio della classifica, godendo da moltissime settimane di uno straordinario successo. In concomitanza con la sua trasposizione cinematografica di recente uscita nelle sale italiane, Colpa delle stelle continua a conquistare a due anni dalla pubblicazione l'attenzione dei lettori/spettatori, raccontando la toccante storia tra la sedicenne Hazel Grace, sopravvissuta un cancro alla tiroide, e Augustus Waters, ex-giocatore di basket al quale è stata amputata una gamba.

4) Donato Carrisi, Il cacciatore del buio, Longanesi

5) Daria Bignardi, L'amore che ti meriti, Mondadori

consulenza gratuita per autori

venerdì 17 ottobre 2014

Alla scoperta di... Patrick Modiano


La scorsa settimana è stato annunciato il vincitore del Premio Nobel per la Letteratura del 2014. Si tratta dell'autore francese Patrick Modiano, un nome non molto conosciuto dal grande pubblico che ha sorpreso un po' tutti. Proprio per questo ci è parso doveroso dedicare a lui questa puntata di Alla scoperta di..., cercando di conoscerlo meglio.

"Per l’arte della memoria con la quale ha evocato i destini umani più inesplicabili e scoperto il mondo della vita nel tempo dell’occupazione". Questo, secondo l'Accademia di Svezia, è il motivo per cui Modiano ha meritato il Premio Nobel, succedendo ad Alice Munro. Nella sua narrativa, la Francia occupata dai nazisti, il personaggio dell'esule, dell'ebreo e l'ombra del collaborazionismo tornano ossessivamente. Fin dal primo romanzo, La place de l'étoile, che pubblicò giovanissimo nel 1968, l'autore di Boulogne-Billancourt sottopone al lettore il clima pesante della guerra, riproposto nei seguenti La ronde de nuit (1969) e Les boulevards de ceinture (1972), oltre che nella sceneggiatura di Lacombe Lucien diretto nel 1974 da Loius Malle, nel volume autobiografico Livret de famille (1977) e nel romanzo Remise de peine (1988).

consulenza gratuita per autori

giovedì 16 ottobre 2014

“I Giovedì di WAY TO ePUB": da novembre, workshop tematici sull'editoria digitale


Qual è lo stato dell'arte dell'editoria digitale in Italia? Se da un lato i dati usciti dalla Fiera di Francoforte parlano del mercato degli ebook come di un settore che ancora fatica a trovare un proprio spazio, dall'altro c'è indubbiamente grande interesse e curiosità nei confronti delle potenzialità delle nuove tecnologie applicate al libro.
Questa curiosità però spesso si esaurisce nella teoria e non trova uno sbocco pratico, soprattutto perché manca, in Italia, una formazione adeguata per i redattori digitali.

Lo sviluppo del settore va necessariamente di pari passo con la qualità della formazione. L'improvvisazione ha vita breve, ed è dunque importante che i principali interpreti dei processi che portano alla realizzazione degli ebook siano adeguatamente preparati e aggiornati. Da questa convinzione nasce il progetto di WAY TO ePUB, che si impegna a trecentosessanta gradi nel mondo del digitale con consulenze specifiche per la realizzazione di epub avanzati, accettando le sfide più affascinanti. Oltre a organizzare corsi intensivi dal vivo, on-line e a distanza, WAY TO ePUB lancia ora un nuovo format.

consulenza gratuita per autori


mercoledì 15 ottobre 2014

Libri in uscita in Italia: 16-23 ottobre


Haruki Murakami, Sonno
Reduce dall'ennesima non-assegnazione del Premio Nobel per la Letteratura per cui da anni è ormai il principale e sfortunato candidato, lo scrittore giapponese si appresta a tornare nelle librerie italiane con un racconto già comparso nella raccolta L'elefante scomparso e altri racconti. Una donna conduce una vita normale fino a quando uno strano sogno non cambia radicalmente la sua esistenza. Dopo l'incubo, infatti, la protagonista di questa storia non riesce più a trovare il sonno e la sua vita perde i contorni reali, gettandola in uno stato totalmente nuovo.
Einaudi, 88 pp., 15 euro. In uscita il 28 ottobre

Andrea Camilleri, Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano
Il celebre personaggio di Camilleri è protagonista in questa raccolta di otto indagini ambientate negli anni ottanta, quando Montalbano era ancora un giovane audace, armato di pistola e di irruenza. I casi con cui il commissario più famoso della letteratura e della televisione italiana spaziano dalla speculazione edilizia alla mafia, mentre sullo sfondo troviamo l'Italia ai tempi dell'attentato a Giovanni Paolo II.
Sellerio, 324 pp., 14 euro. In uscita il 23 ottobre

corso di scrittura roma

martedì 14 ottobre 2014

Five Tips: scrivere un racconto


In questa nuova puntata di "Five Tips" ci occuperemo della scrittura breve. Molti pensano che scrivere un racconto sia più facile di scrivere un romanzo, perché una minore lunghezza sarebbe sinonimo di minore impegno. Si tratta ovviamente di una leggenda metropolitana, perché un racconto valido è il risultato di lavori di calcolo molto lunghi. Gli ingredienti da dosare sono molti, a dispetto del sentore comune. Cerchiamo quindi di fare un po' di ordine e analizzare qualche buon consiglio.

A strong title
Non è affatto superficiale dedicare una specifica attenzione al titolo del racconto, anzi, proprio perché abbiamo a che fare con una storia breve, il titolo ne è più che mai la chiave interpretativa, la presentazione, la sintesi. Scegliere un titolo efficace ma allo stesso tempo coerente con la storia non è affatto semplice. Se siete indecisi, potete sottoporre a una cerchia ristretta di amici fidati la vostra opera e chiedere di evidenziare le parole o le frasi che colpiscono di più durante la lettura. Talvolta si è troppo dentro la storia per capirne il reale significato e disporre di una prospettiva esterna può diventare illuminante.

Shorter is sweeter
Agenti, editor ed editori vi diranno sempre la stessa cosa: i racconti non vendono. Ed è così, ma potete consolarvi con il fatto che in Italia sono i libri in generale a vendere poco, quindi aspirare a diventare il nuovo best seller non è, nell'immediato, un obiettivo che deve togliervi il sonno. Ciò non significa che bisogna scoraggiarsi e, al contrario, è necessario operare scelte intelligenti. Se le raccolte di racconti hanno un mercato difficile, i racconti "sciolti" possono trovare maggiore spazio sulle riviste specializzate, a patto che non si tratti di racconti troppo lunghi. Ecco perché è bene avere in mente un limite di battute o parole da non superare. Informatevi sulle misure preferite dalle principali riviste, e vedete se riuscite a elaborare una storia che rientri in questi limiti.

corso di scrittura roma

lunedì 13 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti negli Stati Uniti


Per scoprire ciò che succede nelle librerie al di là dell'oceano, torniamo a osservare la classifica dei best seller degli Stati Uniti affidandoci alla classifica del New York Times.

1) Gillian Flynn, Gone Girl
Pubblicato nel 2012, Gone Girl (in Italia L'amore bugiardo, edito da Rizzoli) è tornato prepotentemente in testa alle classifiche grazie all'uscita dell'omonimo film diretto da David Fincher e interpretato da Ben Affleck e Rosamund Pike. Il romanzo racconta la storia di due coniugi, Nick e Amy, che si trasferiscono da New York a una piccola città del Missouri. La donna non riesce ad accettare la nuova vita e il matrimonio comincia a scricchiolare. Il giorno del loro quinto anniversario, però, Amy scompare e tutte le accuse puntano il dito contro Nick, che grazie all'investimento della moglie è riuscito ad aprire un bar e può ora intascare i soldi dell'assicurazione sulla vita della donna. Un thriller di grande successo che allunga la striscia positiva dell'autrice di Chicago, tradotta ormai in venti paesi.

2) James Patterson e Michael Ledwidge, Burn
Il settimo romanzo della serie di Michael Bennett raggiunge il secondo gradino del podio nella prima settimana. Il ciclo ha inizio nel 2007 con Il negoziatore (in Italia pubblicato nel 2011) e racconta le vicende del detective Bennett. In questo nuovo capitolo il protagonista è alle prese con un crimine che lo porta nuovamente a New York, ad Harlem. Tutti i romanzi della serie sono scritti a quattro mani con Michael Ledwidge.

3) Catherine Coultern e J.T. Ellison, The Lost Key

4) Nicholas Sparks, The Best Of Me
Come accaduto per Gone Girl e per Colpa delle stelle di John Green, anche Il meglio di me torna a scalare le classifiche di vendita grazie all'uscita della sua trasposizione cinematografica in arrivo nelle sale degli Stati Uniti. I romanzi di Nicholas Sparks non sono nuovi al fascino del grande schermo e tra i suoi maggiori successi si ricordano Le pagine della nostra vita e Come un uragano, divenuti film molto acclamati dal pubblico. Il meglio di me racconta una storia d'amore ambientata ancora una volta nel North Carolina. I protagonisti sono Dawson e Amanda, innamorati ai tempi del liceo e poi separati per venticinque anni, quando il funerale di un vecchio amico li fa incontrare nuovamente.

5) Ken Follett, Edge Of Eternity

corso di scrittura roma

venerdì 10 ottobre 2014

Ebook da leggere: “I nostri giovedì al parco" di Hilary Boyd (Editrice Nord)


La letteratura ha trattato l'amore in tutte le sue forme. La moda, tuttavia, suggerisce di volta in volta quali siano le piste da battere con più insistenza, i filoni da indagare a fondo, fino allo svuotamento. Capita, perciò, che alcuni racconti non trovino il giusto spazio, anche per ragioni culturali, ed è senza dubbio questo il caso dell'amore senile. Per tale ragione il successo di I nostri giovedì al parco di Hilary Boyd - 500mila copie vendute grazie a un favorevole passaparola dei lettori - può rappresentare qualcosa di più di un lieto caso editoriale.

Per il Times, "Hilary Boyd ha scritto un romanzo che scalderà il cuore di chi crede che la passione non finisce mai" ed è in effetti questo ciò che emerge dalle pagine dell'opera pubblicata in Italia da Nord. La storia racconta una vicenda come tante: un matrimonio trascinato, due coniugi inghiottiti dal silenzio e dall'abitudine e un'esistenza che, giunta la terza età, sembra non promettere altro che un lento approssimarsi allo spegnersi di tutte le emozioni che hanno reso fin lì la vita un'esperienza meritevole di essere vissuta. Jeanie è una nonna di 63 anni, ma brucia in lei la voglia di non accettare né l'ingiustificato muro alzato dal marito nei suoi confronti, né la condanna a una vecchiaia priva di colore.

corso di scrittura roma

giovedì 9 ottobre 2014

Premio Nobel per la Letteratura 2014: vince Patrick Modiano


L'attesa è finalmente giunta al termine. Pochi minuti fa è stato reso noto il vincitore del Premio Nobel per la Letteratura 2014. Si tratta del francese Patrick Modiano, classe 1945. Anche stavolta Murakami, da anni tra i favoriti, vede proseguire quella che rischia di diventare una vera e propria maledizione. 

Figlio di un ebreo francese di origini italiane e di un'attrice belga, Modiano pubblicò il suo primo romanzo, La Place de l'étoile, nel 1968, con il celebre editore Gallimard, vincendo il Premio Roger Nimier. Le sue opere sono spesso ambientate nella Parigi occupata dai nazisti e torna più volte il personaggio dell'esule ebreo, ispirato forse all'ambigua figura paterna. Albert Modiano, infatti, sfuggì alla deportazione e riuscì a sopravvivere grazie ad alcune amicizie prestigiose sospettate di collaborazionismo con i tedeschi. 

corso di scrittura roma

mercoledì 8 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Con ottobre comincia una stagione molto importante per il mercato editoriale. Tra novità molto attese e sorprese di successo, guardiamo insieme la classifica dei libri più venduti in Italia secondo i dati raccolti da Nielsen Bookscan per Tuttolibri, tra il 21 e il 27 settembre. 

1) Ken Follett, I giorni dell'eternità, Mondadori
Rispetto alla scorsa settimana non si registrano novità ai piani alti della classifica. Il capitolo conclusivo della Century Trilogy rimane saldamente in vetta, grazie a un pubblico di lettori consolidato, in trepidazione per l'uscita dell'ultima fatica dell'autore britannico da 150 milioni di copie. In I giorni dell'eternità la storia iniziata con La caduta dei giganti arriva a conclusione, concentrandosi sui fatti più importanti della seconda metà del Novecento, in piena Guerra Fredda.

2) John Green, Colpa delle stelle, Rizzoli
Se Follett non accenna ad abbandonare il primo posto, John Green di certo non è da meno, e continua la sua lieta permanenza tra i best seller italiani, beneficiando della grande accoglienza riservata alla trasposizione cinematografica del romanzo pubblicato due anni fa, che racconta la toccante storia d'amore tra la sedicenne Hazel Grace, sopravvissuta un cancro alla tiroide, e Augustus Waters, ex-giocatore di basket al quale è stata amputata una gamba.

3) Marco Malvaldi, Il telefono senza fili, Sellerio
La vera novità di questa settimana è rappresentata dall'arrivo sul podio del poliziesco di Marco Malvaldi. A Pineta c'è calma piatta e i vecchi del bar si annoiano a morte, senza nessun delitto di cui sparlare. Ad attirare l'attenzione, però, ci sono Spartaco Benedettini e la moglie Vanessa, divorziati legalmente eppure conviventi. Il marito tuttavia elargisce alla moglie un mantenimento esentasse e quando la notizia comincia a circolare i due vengono indagati per truffa. La vicenda continua a complicarsi quando, dopo un furente litigio, la donna scompare. E qualcuno giura di aver visto Spartaco trasportare nell'automobile un baule dalle dimensioni sospette.

4) Giampaolo Pansa, Eia eia alalà. Controstoria del fascismoRizzoli

5) Glenn Cooper, Dannati, Nord

corso di scrittura roma

martedì 7 ottobre 2014

Libri in uscita in Italia: 7-14 ottobre


Giancarlo De Cataldo, Nell'ombra e nella luce, Einaudi Stile Libero
Nella Torino del 1821 può diventare difficile anche essere fratelli. I protagonisti del romanzo di De Cataldo, infatti, appartengono a una famiglia aristocratica e sono entrambi ufficiali dei carabinieri. Uno, però, è schierato con i liberali, mentre l'altro appoggia i conservatori nella restaurazione. La spaccatura sembra essere definitiva, ma ventotto anni dopo i loro figli si troveranno insieme sul campo di battaglia a Novara, nel flusso dell'unità nazionale che forse potrà ricomporre l'antico conflitto paterno.
Einaudi, pp. 224, 14 euro. In uscita il 7 ottobre

Jeffery Deaver, L'ombra del collezionista, Rizzoli
Con Il collezionista di ossa l'autore di Glen Ellyn ha conosciuto il successo internazionale, avviando nel 1999 la fortunata serie di Lincoln Rhyme, interpretato sul grande schermo da Denzel Washington. In questo nuovo romanzo, l'undicesimo del ciclo, il celebre criminologo deve vedersela con un seriel killer newyorkese che aggredisce le proprie vittime nei seminterrati per poi tatuarle con un inchiostro mortale, velenoso, lasciando sulla loro pelle degli strani messaggi in codice. L'assassino sembrerebbe ispirarsi al collezionista di ossa che dieci anni prima aveva già dato del filo da torcere a Rhyme, ora nuovamente impegnato insieme alla fedele Amelia Sachs in questa nuova macabra avventura.
Rizzoli, pp. 496, 19 euro. In uscita il 15 ottobre


corso di scrittura roma

lunedì 6 ottobre 2014

Premio Nobel per la Letteratura 2014: i favoriti


Oggi, 6 ottobre, ha inizio la settimana del Premio Nobel, che si concluderà il 13 ottobre. Il prossimo giovedì verrà annunciato il vincitore del Premio Nobel per la Letteratura del 2014. Come è noto, per la lista dei papabili ci si deve affidare soltanto a dati ufficiosi, rimanendo essa segreta per cinquant'anni, ma anche quest'anno le scommesse sul nome del trionfatore infiammano l'attesa.

Stando alle quote di Ladbrokes, in vetta alla classifica dei favoriti c'è ancora una volta Haruki Murakami, per cui il Nobel sta diventando una vera e propria maledizione. La sua vittoria è data 4 a 1. Lo scrittore di Kyoto esordì nel 1979 con il romanzo Ascolta la canzone nel vento, che gli valse il Premio Gunzo e che insieme ai seguenti Il flipper del 1973 e Sotto il segno della pecora costituisce la cosiddetta Trilogia del Ratto. Norwegian Wood. Tokyo Blues, del 1987, in un anno vendette 2 milioni di copie e L'uccello che girava le viti del mondo nel 1996 lo portò alla vittoria dell'importante Premio Yomiuri. Tra i suoi modelli, un posto di rilievo è riservato a Raymond Carver, di cui Murakami è il traduttore in giapponese.

corso di scrittura roma

venerdì 3 ottobre 2014

Guida alla lettura: Clive Cussler (Parte II)



Abbiamo cominciato a parlare la scorsa settimana dell'opera smisurata di Clive Cussler, concentrandoci sui cicli di romanzi che lo hanno reso famoso, come quello dell'ingegnere navale Dirk Pitt, degli agenti Kurt Austin e Joe Zavala e del capitano Cabrillo. Per concludere questa "Guida alla lettura", oggi indagheremo il territorio della sua produzione rimasto ancora inesplorato.

corso di scrittura roma

giovedì 2 ottobre 2014

Classifiche: i libri più venduti nel Regno Unito


Cosa succede nelle librerie del Regno Unito? Per rimanere sempre aggiornati sui titoli preferiti dai sudditi della Regina, diamo un'occhiata alla classifica dei best seller su Amazon UK. 

1) David Walliams, Awful Auntie
Pubblicato da poco più di un mese, il nuovo libro del celebre autore per l'infanzia è stabile in testa alla classifica dei titoli più venduti. L'eccentrica Zia Alberta ha un gufo come animale domestico ed è impegnata in una missione: rubare alla giovane Stella Saxby la sua eredità. Stella, però, dimostra di volersi battere a fondo per resistere all'attacco della awful auntie.

2) Jamie Oliver, Jamie's Comfort Food 
Nemmeno i lettori britannici sono esenti dalla passione per i libri di cucina. Jamie Oliver è un cuoco molto noto, conduttore televisivo e autore di molte pubblicazioni. Food you really want to eat, made exactly how you like it. Centinaia di ricette per ogni occasioni, provenienti dalle cucine di tutto il mondo.

3) Gillian Flynn, Gone Girl (nuova edizione)
Pubblicato nel 2012, il romanzo della scrittrice americana è stato a lungo nella classifica dei best seller stilata dal New York Times. Da domani arriverà nelle sale italiane la sua trasposizione cinematografica diretta da David Fincher e interpretata da Ben Affleck e Rosamund Pike, con il titolo L'amore bugiardo. Si tratta della storia di due coniugi tra cui le cose cominciano a precipitare. Tutto si complica drammaticamente con la scomparsa di Amy, sparita proprio il giorno dell'anniversario di matrimonio. Le accuse ricadono subito su Nick, suo marito, ma per tutta la prima parte del romanzo il lettore non sa se l'uomo è veramente colpevole.

4) Alfie Deyes, The Pointless Book

5) David Nicholls, Us

corso di scrittura roma

mercoledì 1 ottobre 2014

WAY TO ePUB cerca disegnatori e illustratori

Al grido di "#convertitevi", WAY TO ePUB lancia una "campagna di reclutamento" rivolta a disegnatori e illustratori che vogliano mettersi in gioco con il digitale. Non solo un annuncio di lavoro, quindi, ma la voglia di creare una rete di collaborazione e interscambio per realizzare libri a fumetti e illustrati in formato epub trovando soluzioni sempre nuove e sfruttando le potenzialità di questo formato.

WAY TO ePUB ha già avviato una sperimentazione realizzando la versione digitale di fumetti come Viola Giramondo  e di libri illustrati (e quasi pop-up) come L'ombra il bagliore, ma ora è il momento di fare un passo in più, pensando a prodotti nativi digitali, e per questo c'è bisogno di matite abili e in grado di immaginare cosa possano diventare i loro disegni "al di là della carta".

Non sono richiesti stili o temi specifici, e non è neppure necessario avere già pubblicazioni alle spalle, quello che conta è la disponibilità a lavorare a stretto contatto con la redazione di WAY TO ePUB, lavorando anche a lungo sulla fase di progettazione e ideazione di un'opera. Per informazioni, e per mandare presentazione e portfolio (per file pesanti, è fortemente consigliato l'uso di WeTransfer), l'indirizzo è epub@ilquadrotto.it