venerdì 28 novembre 2014

Guida alla lettura: P. D. James

È morta ieri a 94 anni P.D. James, una delle maggiori autrici viventi di gialli, oltre che tra le più prolifiche. Inserendosi nel filone del giallo classico alla Agatha Christie, Phillys Dorothy James ha saputo modernizzare il genere pur restando fedele alle sue regole ferree.

Nata a Oxford nel 1920, P.D. James fu costretta a lasciare la scuola (era nella sezione femminile di Cambridge) a sedici anni perché la famiglia non poteva permettersi di mantenerla negli studi. Sposatasi giovanissima, il marito tornò dalla Seconda Guerra Mondiale con seri problemi psichiatrici e passò il resto della sua vita in manicomio. P.D. mantenne la famiglia e le due figlie lavorando in ospedale a Londra, e nel frattempo cominciò a scrivere per hobby. Nel 1962 pubblicò Cover Her Face (Copritele il volto), il primo romanzo con protagonista Adam Dalgliesh di Scotland Yard, poliziotto con l'hobby della poesia.

Da allora P. D. James ha pubblicato quattordici romanzi con protagonista Dalgliesh, altri cinque romanzi con altri protagonisti, tre saggi e diverse raccolte di racconti. Nel 1991 è stata nominata Baronessa ed è diventato membro permanente della Camera dei Lord.

giovedì 27 novembre 2014

Iva sugli ebook: al 4% o no?

Ma, alla fine, l'Iva sugli ebook è stata portata al 4% o no? Leggendo i giornali o guardando i servizi in tv la situazione è tutt'altro che chiara, anche se da più parti si dà per scontato che la proposta sia passata. Cerchiamo allora di fare un po' di chiarezza.

Riassunto delle puntate precedenti: alla scorsa Fiera di Francoforte l'AIE e il ministro della Cultura Dario Franceschini hanno annunciato battaglia per portare l'Iva sui libri elettronici al 4%, come quella sui libri cartacei. Attualmente è al 22%, e questo è tra i fattori che frenano lo sviluppo del mercato digitale in Italia e in buona parte d'Europa.

L'Iva sugli ebook è scesa al 4%?
No. Ci piacerebbe dire non ancora, dando quindi per scontato che scenderà, ma per il momento la risposta è un secco no.

Cos'è successo allora? Due cose, perché sono due i fronti su cui si combatte questa battaglia, uno interno e uno europeo.
Sul fronte europeo, il 25 novembre c'è stato un incontro tra i ministri della Cultura dei paesi Ue, a margine del Consiglio Europeo, in cui il ministro Franceschini ha presentato una mozione per l'equiparazione dell'Iva sui libri elettronici. La mozione è stata sottoscritta dai suoi colleghi europei, e ora verrà sottoposta al vaglio della Commissione. Ma fin quando non riceverà la luce verde dal governo europeo, non si potrà dire approvata. Peraltro in passato, l'Europa si è sempre opposta a proposte simili.


mercoledì 26 novembre 2014

Classifiche: i libri più venduti negli Stati Uniti


Nelle librerie al di là dell'Atlantico si registrano molte interessanti novità. Alcuni titoli all'esordio in classifica hanno già raggiunto risultati eclatanti, ma analizziamo più nel dettaglio la top 10 dei best seller degli Stati Uniti secondo i dati del New York Times. 

1) Stephen King, Revival
Con un ritmo di due libri all'anno, Stephen King sta monopolizzando le librerie di tutto il mondo. Dopo il successo del recente Mr. Mercedes, lo scrittore di Portland torna sugli scaffali con una nuova storia in cui si percepisce un ritorno alle origini. In Revival, infatti, vengono riproposte le atmosfere dark e spaventose che hanno caratterizzato il successo dei più celebri romanzi di King. Siamo nel New England, oltre mezzo secolo fa, dove l'arrivo del nuovo pastore Charles Jacobs e della sua bellissima moglie sconvolge la comunità locale. Gli uomini si innamorano della signora Jacobs e le donne cedono al fascino del reverendo, ma una tragedia colpisce la famiglia del religioso, il quale scioccherà tutti cominciando a maledire Dio.

2) Patricia Cornwell, Flash and Blood
Avviata nel 1990 con Postmodern, la fortunata serie dedicata alla coroner Kay Scarpetta è giunta al ventiduesimo romanzo. In Carne e sangue, edito in Italia da Mondadori, la celebre protagonista di Patricia Cornwell è alle prese con un cecchino letale che uccide all'improvviso, con un solo colpo. Le vittime non hanno alcun legame tra loro e nessuno sa da dove arrivino i colpi del killer, né dove avverrà il prossimo omicidio. Gli unici indizi su cui Scarpetta può fare affidamento sono dei frammenti di rame.

3) John Grisham, Gray Mountain
In Italia sarà disponibile a partire dal 2 dicembre, pubblicato da Mondadori con il titolo I segreti di Gray Mountain, ma nel frattempo l'ultimo romanzo di John Grisham ha già conquistato i lettori americani. Dopo la crisi finanziaria del 2008 molti professionisti si sono ritrovati senza lavoro. Carriere interrotte, aziende ridimensionate. Persino Samantha Kofer, socio del più importante studio legale di New York, ha perso il lavoro e deve ricominciare da un piccolo studio di assistenza legale in una cittadina sperduta, dove però verrà a conoscenza di alcuni segreti che dovevano rimanere nascosti.

4) Michael Connelly, The Burning Room

5) Gillian Flynn, Gone Girl

martedì 25 novembre 2014

A proposito della consulenza gratuita

Da quando era solo una promozione di un mese con allegata scheda di lettura a quando la consulenza con gli editor è diventata a tutti gli effetti un servizio gratuito incluso nelle nostre brochure, abbiamo letto e parlato con più di mille autori. E per quel che può valere possiamo dirvi che per noi è stata ogni volta un'esperienza entusiasmante, senza esagerazioni.
Ma capita che qualcuno fraintenda il valore gratuito del servizio e si domandi perché e per come, e allora speriamo che questo post possa essere d'aiuto a tutti, noi per primi, per rispondere a qualche domanda e continuare a offrire il servizio con lo stesso entusiasmo e la stessa gratuità. 
Ps: se siete tra i tanti che hanno già usufruito del servizio, raccontate a noi e ai colleghi scrittori com'è andata tramite i commenti al post. 

1. Cos'è la consulenza?
Non è, come alcuni ci chiedono, un editing gratuito; non è nemmeno però una forma di selezione editoriale per cui solo i più meritevoli vengono contattati e lo scopo principale non è la pubblicazione dell'opera, almeno non da parte nostra. La consulenza è un servizio gratuito per tutti gli autori e per farla breve funziona così: l'autore invia il suo manoscritto (meglio se corredato da qualche info su di sé o sul testo), il testo viene affidato a un lettore che si fa un'idea dell'opera, entro circa 15 giorni (un po' di tolleranza è sempre ben accetta) l'autore viene ricontattato per un appuntamento di persona o telefonico con un editor, che gli darà un parere sul romanzo, sia dal punto di vista narrativo e stilistico sia da un punto di vista commerciale.

2. La consulenza comporta qualche sorta di obbligo da parte dell'autore?
No. Inviando il testo l'autore autorizza il Quadrotto alla lettura, ma non cede i diritti dell'opera né prende alcun tipo di impegno economico. Unica conseguenza? Vi inseriamo nella mailing list di Libri al Quadrotto, così riceverete la nostra newsletter quindicinale, ma se proprio non vi piace potete sempre disiscrivervi.

3. E i servizi a pagamento?
Quelli non sono un mistero, sono sul nostro sito e si possono consultare in qualsiasi momento. Si tratta di una serie di servizi volti al miglioramento del testo, che l'autore può richiedere indipendentemente dalla consulenza. Se qualcuno dovesse chiedercelo, durante la consulenza saremo lieti di consigliarvi in merito, ma niente paura, non cercheremo di vendervi nulla, non è questo l'obiettivo.

4. E allora perché? 

Il ruolo dell'autore nell'editoria digitale

Pensa a quante cose puoi fare senza (la carta, s'intende). È lo spirito di WAY TO ePUB, la nostra mission se vogliamo. Ma cosa vuol dire e soprattutto a chi? A chi fa libri, certo. Autori compresi, anzi, autori per primi. E non stiamo parlando solo di self publishing. Ecco dunque qualche considerazione sul tema, in attesa di parlarne di persona durante il convegno del prossimo 4 dicembre "Il futuro del digitale".

"Il problema non è se sopravviverà la carta, la vera domanda è se ci saranno ancora storie da raccontare", diceva Emanuele Di Giorgi (direttore editoriale di Tunué) durante la presentazione di WAY TO ePUB a Torino. E non è il solo a pensarla così.

lunedì 24 novembre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Tra i dieci libri più venduti in Italia saltano all'occhio i quattro titoli einaudiani, casa editrice più rappresentata ai piani alti della classifica. In questa settimana si è registrato un cambio al timone, con l'avvicendamento tra Carofiglio e Camilleri a beneficio del primo. Ma guardiamo insieme nel dettaglio cosa è successo affidandoci ai dati raccolti da Nielsen Bookscan per Tuttilibri dal 9 al 15 novembre.

1) Gianrico Carofiglio, La regola dell'equilibrio, Einaudi
Dopo Una mutevole verità, lo scrittore pugliese torna con un nuovo romanzo pubblicato ancora una volta da Einaudi, confermando la bontà del nuovo sodalizio editoriale. Si tratta di una nuova storia dell'avvocato barese Guido Guerrieri, apparso per la prima volta nel 2002 in Testimone inconsapevole e in seguito protagonista anche dei successivi titoli di Carofiglio. In questa occasione Guerrieri dovrà difendere un amico magistrato accusato dalle sconcertanti dichiarazioni di un pentito.

2) Andrea Camilleri, Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano, Sellerio
Dopo un dominio indiscusso durato fino alla scorsa settimana, Camilleri è costretto a cedere il passo al collega più giovane, rimanendo comunque sul podio. Il suo famoso commissario, infatti, conquista i lettori anche in versione giovanile, ancora lontano dalla maturità e dalla sicurezza che lo hanno reso celebre nei moltissimi romanzi della serie. In questo volume il giovane Montalbano è protagonista di ben otto indagini.

3) Wilbur Smith, Il dio del deserto, Longanesi
Protagonista lo scorso venerdì della nostra "Guida alla lettura", Wilbur Smith perde una posizione ma resta saldamente tra i best seller italiani, con il suo nuovo romanzo della serie ambientata nell'antico Egitto. Si tratta del quinto e atteso capitolo della saga di Taita, lo schiavo eunuco ora alle prese con le figlie della sua amata regina Lostris, narratore delle appassionanti avventure ai tempi dei faraoni.

4) Alessandro Baricco, Smith & Wesson, Feltrinelli

5) Roberto Vecchioni, Il mercante di luce, Einaudi

consulenza gratuita per autori

venerdì 21 novembre 2014

Guida alla lettura: Wilbur Smith


Il suo ultimo romanzo, Il dio del deserto, a pochi giorni dall'uscita è già sul podio della top 10 dei libri più venduti in Italia. Con 122 milioni di copie vendute in tutto il mondo - 23 milioni solo nel nostro Paese - Wilbur Smith è un'icona della letteratura dei giorni nostri. Le sue storie sono inconfondibili e raccontano l'Africa del sud, l'apartheid, l'antico Egitto dei faraoni. Una produzione sterminata su cui oggi ci proponiamo di fare luce con la nostra consueta "Guida alla lettura".

Nato in Zambia nel 1933, si laureò in scienze commerciali nel 1954 per cominciare a lavorare come contabile. La carriera letteraria agli inizi fu caratterizzata da una serie di insuccessi. Smith, infatti, prese contatto con una ventina di editori sudafricani ed europei, ma tutti quanti rifiutarono le sue proposte, costringendolo a mettere in discussione i propri sogni di scrittore. La svolta avvenne grazie a un editore londinese che gli chiese di mandargli dell'altro materiale. Dal 1964 poté così dedicarsi a tempo pieno alla scrittura, impreziosendola con ricerche ed esplorazioni che sono da sempre alla base della raccolta del materiale per le sue innumerevoli storie.

giovedì 20 novembre 2014

Classifiche: i libri più venduti nel Regno Unito


Cosa succede nelle librerie al di là della Manica? Scopriamolo insieme dando un'occhiata alla classifica dei libri più venduti nel Regno Unito secondo i dati di Amazon UK.


1) Jeff Kinney, The Long Haul (Diary of a Wimpy Kid book 9)
La serie di Wimpy Kid ha venduto 60 milioni di copie in tutto il mondo e ha ispirato ben tre film. Il nono romanzo della serie era nella top 10 ancora prima di essere pubblicato e a poche settimane dall'uscita è già in testa alla classifica. Al centro della storia c'è sempre Greg Heffley, protagonista di innumerevoli avventure ambientate durante gli anni difficili delle scuole medie.

2) David Walliams, Awful Auntie
Zia Alberta e il suo gufo scendono dal gradino più alto della classifica dopo diverse settimane di dominio, ma restano comunque sul podio. Awful Auntie conferma infatti lo straordinario successo delle opere dedicate all'infanzia nate dalla penna di Walliams, che dal 2008 sta collezionando un successo dopo l'altro. Due anni fa, grazie a Ratburger, è stato candidato per il "Children's Book of the Year" ai National Book Awards. Un cammino niente male, insomma, che ancora oggi lo mantiene tra gli autori più gettonati dai lettori britannici.

3) Zoe Sugg, Girl Online

4) Sylvia Day, Captivated by You
Per leggerlo in Italia bisognerà aspettare il prossimo gennaio, ma nel Regno Unito il nuovo romanzo di Sylvia Day è già un successo. Quarto capitolo della serie erotica Crossfire che ha appassionato le lettrici al pari delle Cinquanta sfumature di E.L. James, Captivated by You (da noi sarà In gioco per te)  continua a raccontare la storia tra Eva e Gideon Cross, che prosegue ormai a due anni di distanza dal primo romanzo, A nudo per te.

5) Guinnes World Records, Guinnes World Records 2015

consulenza gratuita per autori

mercoledì 19 novembre 2014

Libri in uscita in Italia: 20-27 novembre


Joanne Huist Smith, Il tredicesimo dono
La mattina del 13 dicembre Joanne e i suoi figli sono in ritardo. Uscendo di fretta, si bloccano davanti alla porta di casa, dove ad attenderli c'è una stella di Natale. La recente scomparsa di suo marito Rick le fa sperare che le feste finiscano il prima possibile, eppure giorno dopo giorno continuano ad arrivare dei regali. La diffidenza di Joanne lascia spazio man mano alla gioia e alla spensieratezza, fino a quando il giorno di Natale non le riserverà il dono più grande. Il tredicesimo, per l'appunto.
Garzanti, pp. 200, 14,90 euro. In uscita il 20 novembre

Sebastian Fitzek, Noah
Noah è stato trovato da Oscar, un senzatetto, mentre agonizzava vicino ai binari. Non ricorda nulla: non sa quale sia il suo vero nome, non è certo di essere un barbone e non sa neanche perché parli un buon tedesco, seppur con un accento strano. Deve ritrovare la memoria e capire come e perché qualcuno abbia provato a ucciderlo. La sua mente di soldato allenato lo porta fino in fondo a questa indagine, dalla quale apprenderà che non è l'unico a rischiare la vita, ma che insieme a lui sono in pericolo milioni di persone in tutto il mondo.
Einaudi, pp. 500, 21 euro. In uscita il 25 novembre

martedì 18 novembre 2014

Consigli di... scrittori: Jonathan Franzen


Giunti al martedì, si torna a parlare di scrittura attraverso i consigli di chi conosce particolarmente bene il mestiere. Oggi ci affidiamo a Jonathan Franzen, commentando insieme a voi alcuni dei suoi "tips" rivolti agli aspiranti scrittori. 

Write in third person
Com'è noto, la scelta del tipo di narratore condiziona in modo decisivo l'opera. Senza addentrarsi troppo nei tecnicismi della narratologia - tra focalizzazione interna, esterna, narratore onnisciente, discorso indiretto libero e via discorrendo -, Franzen sostiene che, se non si dispone di una voce narrante in prima persona irresistibile, è preferibile affidarsi a un narratore in terza persona. Malgrado il sentore comune, infatti, gestire un narratore in prima persona in modo credibile ed efficace è molto complicato.

Stay away from the internet
Questo è un consiglio che ritorna spesso nella nostra rubrica. Quasi tutti gli scrittori, infatti, dicono che per scrivere qualcosa di valido è necessaria la giusta concentrazione. E la concentrazione è acerrima nemica del web. Tra nuove email, notifiche di Facebook e tweet, lavorare a un'opera può diventare un'impresa impossibile. Proprio per questo disconnettersi può essere una buona soluzione per eliminare tutte le possibili distrazioni.

consulenza gratuita per autori

lunedì 17 novembre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Rispetto all'ultimo aggiornamento, nella top 10 dei libri più venduti in Italia si registrano moltissime novità. Per quanto riguarda gli autori italiani, approdano ai piani alti Alessandro Baricco, Alessandro D'Avenia ed Elena Ferrante, ma il ritorno più importante è senza dubbio quello di Wilbur Smith. Diamo un'occhiata alla classifica stilata da Nielsen Bookscan per Tuttolibri con i dati raccolti dal 2 all'8 novembre.


1) Andrea Camilleri, Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano, Sellerio
Dodicimila copie vendute, giusto per ricordare che Andrea Camilleri non è mai stanco di appassionare i suoi lettori e di dominare le classifiche. Con le avventure giovanili del suo più celebre personaggio, lo scrittore siciliano si mantiene infatti comodamente in vetta, seppur incalzato dal collega zambiano quasi coetaneo. In questo volume, incontriamo un Montalbano ancora acerbo alle prese con otto indagini.

2) Wilbur Smith, Il dio del deserto, Longanesi
Con oltre 122 milioni di copie vendute in tutto il mondo, non deve stupire più di tanto che il nuovo romanzo di Wilbur Smith sia finito immediatamente in cima alle classifiche di vendita. Dopo ventuno anni da Il dio del fiume, si aggiunge una nuova storia - la quinta - alla saga d'avventura ambientata ai tempi dei faraoni. Al centro della scena troviamo sempre Taita, ora impegnato nel ruolo di mentore delle due figlie della regina Lostris.

3) Massimo Recalcati, L'ora di lezione, Einaudi

4) Alessandro D'Avenia, Ciò che inferno non è, Mondadori

5) Elena Ferrante, Storia della bambina perduta, e/o
Il mistero legato alla vera identità dell'autrice non ha impedito a questa saga, giunta al quarto e ultimo capitolo, di ottenere un incredibile successo, grazie al passaparola dei lettori. Le storie del ciclo L'amica geniale hanno conquistato anche gli Stati Uniti, rappresentando un vero e proprio vanto nazionale, oltre che una prestigiosa eccezione per l'attuale panorama letterario italiano. In questo romanzo, le due protagoniste - Lina ed Elena - sono ormai adulte: la seconda è andata via da Napoli ed è diventata una scrittrice, Lina invece è rimasta nel rione natale, ma è riuscita a spezzare le catene inventandosi una vera e propria carriera imprenditoriale.

venerdì 14 novembre 2014

Guida alla lettura: Michael Connelly




Sull'onda di quanto fatto (in maniera postuma) per Tom Clancy, facciamo partire da oggi e per i prossimi venerdì una serie di guide alla lettura per gli autori di best-seller statunitensi, da allargare in seguito anche ad altri scrittori. È sempre più diffusa infatti la tendenza dei bestselleristi a dividere le proprie opere in numerosi cicli, che a volte si intersecano, e non sempre è facile per il lettore orientarsi – anche perché a volte la pubblicazione italiana non segue di pari passo quella statunitense. Clive Cussler, James Rollins, Jeffery Deaver, David Baldacci, Patricia Cornwell, James Patterson: ognuno di loro ha all'attivo almeno un paio di saghe in corso, e allora cerchiamo di venire incontro al lettore facendo ordine tra i vari titoli. Cominciamo con il maestro del detective thriller, Michael Connelly.

57 anni, nato a Philadelphia, Connelly si laurea in ingegneria in Florida, e subito dopo comincia una fortunata carriera giornalistica come cronista di nera per alcuni dei principali quotidiani della East Coast, arrivando in finale al Premio Pulitzer. Si trasferisce in California per diventare il cronista di nera del Los Angeles Times, e nel frattempo comincia a scrivere romanzi. Dopo due tentativi andati a vuoto, Connelly riesce a terminare The Black Echo (da noi, La memoria del topo), che viene accettato da Little, Brown e vince l'Edgar Award come migliore opera prima. Nel romanzo debutta il personaggio di Hyeronimus "Harry" Bosch, agente della polizia di LA che condivide il nome con il famoso pittore olandese. Da allora, al ritmo di un libro all'anno, Connelly ha portato avanti la saga di Bosch, insieme a quella di altri personaggi, tra cui Terry McCaleb, il detective malato di cuore portato sullo schermo da Clint Eastwood in Debito di sangue.
L'opera di Connelly eredita sia le caratteristiche del police procedural alla Ed McBain, sia le atmosfere crude e l'interesse per la psicologia dei personaggi della grande tradizione noir: non a caso, appena arrivato a Los Angeles, Connelly per prima cosa andò a vedere il palazzo in cui Raymond Chandler aveva fatto vivere Philip Marlowe.

consulenza gratuita per autori


giovedì 13 novembre 2014

Bookcity 2014: Milano dedica quattro giorni ai libri


Da oggi fino al 16 novembre, torna a Milano Bookcity, la manifestazione letteraria promossa dal Comune che giunge quest'anno alla terza edizione e decide di festeggiare con un programma che conta oltre 900 appuntamenti. Nonostante si tratti di una fiera giovane, BookCity si è da subito affermata come un importante punto riferimento all'interno del panorama nazionale, puntando soprattutto su una vastissima offerta (gratuita) di eventi.

consulenza gratuita per autori

mercoledì 12 novembre 2014

Classifiche: i libri più venduti negli Stati Uniti


Per chi non ha modo di prendere il volo verso gli Stati Uniti, torna il nostro appuntamento con le classifiche estere, in modo tale che possiate sempre essere aggiornati sulle novità letterarie che appassionano i lettori al di fuori dell'Italia. Oggi, come avrete capito, ci occupiamo della top 10 dei best seller negli USA, affidandoci alla classifica del New York Times. 


1) Nora Roberts, Blood Magick
Prima settimana, subito primo posto. Autrice di più di 150 romanzi rosa tradotti in 35 paesi, 280 milioni di copie vendute, bastano questi numeri a raccontare l'eccezionale successo di Nora Roberts, che torna in libreria con il terzo romanzo della trilogia dedicata ai Cugini O'Dwyer, nel magico scenario irlandese della Contea Mayo.

2) John Grisham, Gray Mountain
Protagonista lo scorso venerdì della nostra "Guida alla lettura", il più grande autore di legal thriller si ripresenta ai suoi affezionati lettori con un nuovo romanzo, un anno dopo dall'uscita di L'ombra del sicomoro. Il protagonista di questa storia è un avvocato in un momento particolare della sua carriera, costretto a ridimensionarsi passando da Wall Street a uno studio legale in una piccola città della Virginia, dove viene coinvolto in un contenzioso tra gli abitanti del posto e l'industria mineraria del carbone.

3) Gillian Flynn, Gone Girl
In classifica da ormai 101 settimane, il romanzo di Gillian Flynn non accenna ad allontanarsi dal podio, su cui svettava fino a poche settimane fa. Pubblicato nel 2012, Gone Girl (in Italia L'amore bugiardo, edito da Rizzoli) sta beneficiando del successo ottenuto dalla sua trasposizione cinematografica, la pellicola interpretata da Ben Affleck e Rosamund Pike nel ruolo dei coniugi Nick e Amy. Tradotta in venti paesi, la scrittrice di Chicago è diventata un punto di riferimento per il genere thriller.

4) Patrick Rothfuss, The Slow Regard Of Silent Things

5) Clive Cussler, Havana Storm

consulenza gratuita per autori

martedì 11 novembre 2014

Concorsi letterari per autori esordienti


Partecipare a un concorso letterario può essere un'ottima strada per far conoscere un'opera inedita. Riuscire ad arrivare tra i finalisti o addirittura aggiudicarsi la vittoria è senz'altro l'obiettivo più alto, ma anche se non si arriva in finale la partecipazione costituisce un banco di prova per l'opera, che - nel caso dei più importanti premi nazionali - viene valutata da specialisti del settore non sempre facilmente raggiungibili attraverso il metodo dell'invio tradizionale dei manoscritti in casa editrice. Oggi, perciò, abbiamo deciso di proporvi un breve elenco dei principali premi letterari al momento attivi.

Premio Letterario La Giara 
Bandito dalla Rai e giunto ormai alla quarta edizione, il Premio La Giara si rivolge agli autori al di sotto dei 39 anni, proponendosi come "osservatorio capillare della letteratura giovanile". La valutazione delle proposte attraversa tre fasi: la prima, in cui le Commissioni Regionali composte da esperti di narrativa e di editoria selezionano per ogni sede i due romanzi migliori; la seconda, in cui la Commissione Nazionale sceglie i tre finalisti tra le 42 opere proposte; l'ultima fase è la proclamazione dei tre vincitori.
A questo link è possibile scarica il bando e il modulo di iscrizione. La partecipazione al premio sarà aperta fino al 31 dicembre 2014.

consulenza gratuita per autori

lunedì 10 novembre 2014

Libri in uscita in Italia: 11-18 novembre


Gianrico Carofiglio, La regola dell'equilibrio
Un magistrato nel momento migliore della sua carriera viene accusato di corruzione da un pentito. Per difendersi, si rivolge a Guido Guerrieri, suo ex compagno dell'università, il quale si lascia coinvolgere enormemente dalla vicenda, perdendo a poco a poco lucidità.
Einaudi, pp. 300, 19 euro. In uscita l'11 novembre

Massimo Gramellini; Chiara Gamberale, Avrò cura di te
Gioconda ha trentacinque anni ed è un'anima inquieta. Si è lasciata alle spalle un amore finito male e cerca conforto nella casa dei nonni da poco scomparsi. Qui, la notte di San Valentino, ritrova un biglietto che la nonna scrisse al proprio angelo custode. Gioconda fa altrettanto e, miracolosamente, l'angelo le risponde con una promessa: avrò cura di te. Nasce così uno scambio di lettere con cui la protagonista riesce man mano a comunicare ciò che per anni non ha potuto dire a nessuno.
Longanesi, pp. 208, 16 euro. In uscita il 17 novembre

consulenza gratuita per autori

giovedì 6 novembre 2014

Classifiche: i libri più venduti in Italia


Non è vero che le classifiche non riservano mai delle sorprese. Fino alla scorsa settimana Ken Follett era il leader incontrastato con il terzo romanzo della sua Century Trilogy. Poi ecco che il vecchio Camilleri con il suo giovane Montalbano entrano prepotentemente sulla scena, mescolando le carte in tavola. Vediamo cosa è successo affidandoci ai dati raccolti da Nielsen Bookscan per Tuttolibri dal 19 al 25 ottobre.

1) Andrea Camilleri, Morte in mare aperto e altre indagini del giovane Montalbano, Sellerio
"Più che racconti lunghi sono romanzi ristretti". Così vengono descritte le otto storie che compongono questa nuova raccolta di Camilleri, che per l'occasione propone ai suoi affezionati lettori le avventure giovanili del suo celebre personaggio. Un Montalbano acerbo, irruente e senza paura, che vive il momento più bello del suo amore per Livia e si ritrova alle prese con indagini di vario tipo, nell'ormai classico scenario di Vigàta.


2) Camilla Läckberg, Il guardiano del faro, Marsilio
La scrittrice svedese torna con il settimo romanzo della serie che l'ha resa famosa in tutto il mondo, avviata nel 2003 con La principessa di ghiaccio (pubblicata in Italia a partire dal 2010). Un nuovo caso per l'ispettore Patrik Hedstrom e la scrittrice Erica Falck, la coppia inseparabile di tutti i gialli della serie giunta ormai al nono appuntamento (gli ultimi due romanzi, Änglamakerskan Mord och mandeldoft, editi rispettivamente nel 2011 e nel 2013, non sono ancora stati pubblicati nel nostro Paese). Dopo essere arrivata già sul podio, la Läckberg prosegue dunque la scalata verso il primo posto, testimoniando un successo di pubblico inalterato.


3) Marco Malvaldi, Il telefono senza fili, Sellerio
I vecchietti del BarLume non hanno nessun delitto di cui sparlare, almeno fino a quando in paese non arrivano due strani coniugi, che però vivono insieme da separati in casa e in breve tempo attirano un'accusa di truffa per via di un mantenimento esentasse. Tutto precipita con la scomparsa della donna, Vanessa Benedettini, seguita a un brutto litigio col marito che, giurano alcuni testimoni, sarebbe stato visto trascinare verso la macchina un baule dalle dimensioni sospette. L'apprezzata serie di Malvaldi giunge al quinto romanzo e si mantiene ai piani alti della classifica, senza farsi impensierire dai colleghi.

4) Ken Follett, I giorni dell'eternità, Mondadori

5) John Green, Colpa delle stelle, Rizzoli

consulenza gratuita per autori

mercoledì 5 novembre 2014

Bookolico, lo streaming italiano di ebook. Intervista a Marco Cardillo

Tra le varie possibilità offerte dal digitale, quella della lettura in streaming è senz'altro una delle novità più interessanti. Come già accaduto nel mercato musicale, anche per gli ebook si stanno sperimentando nuove forme di fruizione. Ne abbiamo parlato con Marco Cardillo, co-fondatore e social manager di Booklico, la prima piattaforma italiana di ebook on-demand.

Il modello Spotify è ormai realtà anche nel mondo degli ebook. Amazon ha lanciato Kindle Unlimited, in Italia ci sono progetti come Bookstreams e la piattaforma LEA di Laterza. Bookolico come si inserisce in questo contesto?

Bookolico intende essere la casa di ogni lettore, mettendo a disposizione un catalogo il più grande ed eterogeneo possibile. La nostra piattaforma è un’app mobile, al momento in fase di test privato (qui è possibile ritirare l’invito per testare l’app fino al 30 Novembre): l’utente la scarica gratuitamente e inizia a navigarci, curiosando tra il catalogo, creando la propria libreria, sbirciando le letture degli altri. Per leggere i libri, non deve far altro che pagare un piccolo abbonamento mensile, dopodiché potrà sfogare la sua passione, divorando tutti i libri che desidera, senza limiti. In Italia, al momento, non esiste un servizio simile (Bookstreams e LEA sono dei bellissimi progetti, ma con sostanziali differenze rispetto al nostro modello). All’estero, invece, cito un esempio su tutti: Oysterbooks, startup newyorkese, che in questi ultimi anni è cresciuta moltissimo.

consulenza gratuita per autori

martedì 4 novembre 2014

Consigli di... agenti letterari (Parte II)


Dopo l'accoglienza positiva riservata al post della scorsa settimana, per i "Five Tips" di oggi torniamo a proporvi nuovi interessanti consigli di scrittura da parte di alcuni celebri agenti letterari. Come sempre, preparate carta e penna per prendere appunti. 

The first paragraph is enormously important
Certo, molte storie sono lunghe e complesse, ricche di avvicendamenti e colpi di scena. Il primo paragrafo, tuttavia, per un professionista intento a valutare l'opera è uno spazio cruciale, indicatore dello stile e della capacità dell'autore di saper vendere bene ciò che sta raccontando. Ne è convinta Judith Murray della Greene & Heaton, che - come ogni lettore - sa perfettamente cosa ama e cosa non ama leggere. A qualcuno potrà sembrare spietato, ma nelle prime righe di un romanzo si trovano quasi sempre i principali motivi per continuare (o non continuare) la lettura. Scrivere un incipit convincente, dunque, può risultare decisivo.

You have to take it seriously
D'accordo, avete scritto un romanzo comico, pieno di scene divertenti e uno stile brillante. Ciò non vi autorizza, però, a far sfociare questa comicità anche in ciò che circonda l'opera. Sarah Ballard della United Agents non sopporta gli autori che farciscono le proprie lettere di presentazione di battute e barzellette. "Inviare un manoscritto - dice - è come cercare un lavoro: devi farlo seriamente". Sia il tono sia l'aspetto del manoscritto devono perciò rappresentarvi al meglio. Un manoscritto spiegazzato con un font improponibile è indice di poca professionalità. E uno scrittore deve essere professionale, anche quando scherza.

consulenza gratuita per autori

lunedì 3 novembre 2014

WAY TO ePUB: Workshop gratuito "Redattori di libri digitali" il 14 novembre

Per presentare il programma formativo di novembre e dicembre – con novità importanti nel format dei corsi – WAY TO ePUB organizza il prossimo 14 novembre, nella redazione romana del Quadrotto, un workshop introduttivo dal titolo "Redattori di libri digitali".
Due ore di seminario, dalle 18 alle 20, gratuite e aperte a tutti, per conoscere il metodo formativo di WAY TO ePUB. Un metodo che prevede un lavoro che abbia come base il libro, con le sue esigenze e le sue tradizioni, e come punto di approdo il valore aggiunto del digitale e in particolare delle tecnologie del formato epub.
Il seminario si terrà in Via Luca Antonio Cracas 6, Roma (Metro A Furio Camillo), ed è aperto a tutti previa prenotazione all'indirizzo mail epub@ilquadrotto.it