mercoledì 6 maggio 2015

Ebook da leggere: "L'amore della vita" di Jack London

Oltre che romanziere prolifico e originale, Jack London è stato anche un indefesso autore di racconti.

Purtroppo non sempre è facile rintracciare questa parte della produzione dell'autore americano, e ancor meno facile è dar loro la giusta collocazione nell'opera omnia di London.

È questo uno dei motivi che hanno spinto Landscape Books a includere nella collana di "Introvabili" anche le raccolte di racconti di Jack London, che a pieno titolo rientrano nel novero di testi che meritano di essere riscoperti.

L'amore della vita conta otto racconti della vita di frontiera, dalla penna dell’autore che più di tutti ha reso immortale queste ambientazioni. 


Nel 1907 London era già celebre per Zanna Bianca e Il richiamo della foresta, e si preparava ad affinare stile e tematiche scrivendo il suo capolavoro Martin Eden, ma ancora rimaneva legato alla lotta dell’uomo con la natura e agli scenari sperduti. 

Di lì a pochissimo, London avrebbe provato altre strade per la propria scrittura, dedicandosi al romanzo di formazione ma anche a esperimenti come il fantapolitico Il tallone di ferro.  Questo è uno dei motivi che rendono questa raccolta particolarmente importante nella poetica dell'autore.

Scritti durante gli anni del Klondike e della corsa all’oro, questi racconti restituiscono in poche pagine i temi e le atmosfere dei capolavori di Jack London. Ritroviamo la tundra e le piste ghiacciate del Klondike, la gente di frontiera, e soprattutto il rapporto dell'uomo con la Natura, rappresentata sia dagli agenti atmosferici come il gelo de "L'alloggio di un giorno", sia dagli animali come il cane protagonista di "Lupo Bruno" che è in tutto e per tutto parente stretto di Zanna Bianca e di Buck de Il richiamo.

Nessun commento:

Posta un commento